CLOSE
Back To Top

Internet… l’Italia è solo 50esima nel mondo

L’importanza di internet non è legata solo all’intrattenimento o alla diffusione della cultura, è, come sottolinea il rapporto, generatore di pil e quindi di posti di lavoro: “La digitalizzazione ha aumentato il Pil mondiale di 193 miliardi di dollari negli ultimi due anni, creando 6 milioni di posti di lavoro. L’aumento del 10% dell’indice di digitalizzazione di un paese porta a una crescita dello 0,75% del Pil procapite e a una diminuzione della disoccupazione dell’1,02%”.

Ma quello che emerge dal rapporto è la profonda divisione in Europa tra le economie del nord e il resto dei paesi. Quello che manca in Italia sono le condizioni che favoriscono le imprese e l’innovazione, spiega il rapporto.

Fonte: International Business Time